Dal Governo il regalo di Natale

saldo e stralcio

Con l'approvazione del maxi emendamento proposto dal governo sul quale il Senato ha concesso il voto di fiducia, prende corpo, fra le tante altre novità, anche lo stralcio dei debiti scaturenti dalle dichiarazioni dei redditi presentate e non pagati. Potranno essere definiti tutti i debiti passati all'agente della riscossione nel periodo 2010-2017 anche se presenti in precedenti rottamazioni e ancora non saldati. Un ruolo detrerminante avrà l'ISEE, infatti oltre alla cancellazione di sanzioni ed interessi, il debito dei tributi e contributi sarà falcidiato. Resterà da pagare solo una quota compresa fra il 16 e il 35% secondo la seguente tabella: chi avrà un ISEE del nucleo famigliare inferiore a 8.500 euro pagherà solo il 16%; chi avrà un ISEE compreso fra 8.501 e 12.500 euro pagherà il 20% mentre chi avrà un ISEE compreso fra 12.501 e 20.000 pagherà il 35%. Le somme potranno essere pagate in 3 anni con l'aggravio, si fa per dire, degli interessi al tasso del 2% l'anno.

Quindi bisognerà fare molta attenzione ai ruoli da rottamare perché se già la rottamazione ter sembrava molto migliore rispetto alle precedenti questo nuovo regalo è veramente ottimo per chi non ha potuto ( o voluto) pagare le imposte e i contributi.   

CB Login

Italian English French German Portuguese Russian Spanish