Addio alla scheda carburanti dal 01 luglio 2018

Dal 01.01.2019 sarà obbligatorio per tutti l´utilizzo delle fatture elettroniche e scompariranno le fatture cartacee. Ma per alcune categorie di imprese l´obbligo sarà anticipato al 01 luglio 2018. Fra le imprese interessate a questo anticipo ci sono tutte le imprese della " filiera" dei carburanti. Quindi il consumo di carburanti dovrà essere fatturato esclusivamente con fattura elettronica.

Ma c´è di più. Infatti, un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio della Camera al DDL di bilancio 2018 prevede, a decorrere dal 1° luglio 2018, che per poter effettuare la detrazione IVA e la deduzione del costo dei carburanti è obbligatorio che il pagamento avvenga con mezzi tracciabili. 
In altri termini, ai fini della detraibilità dell´IVA e della deducibilità del costo, l´acquisto di carburante dovrà avvenire esclusivamente mediante carte di credito, bancomat o carte prepagate.
E se la fattura elettronica diventa l´unico mezzo idoneo per poter effettuare la detrazione IVA e la deduzione del costo, di fatto viene abrogata contestualmente la disciplina relativa alla scheda carburante che diventerà solo un ricordo.
Ovviamente, con la nascita di questo obbligo, i gestori degli impianti di carburante avranno dei costi per competenze bancarie molto più alte. Lo Stato interverrà con un credito d´imposta pari al 50% delle spese da essi sostenute, compensabili nel modello F24. 
Emilio Tasca



Fonte: Emilio Tasca

CB Login

Italian English French German Portuguese Russian Spanish